Dona il tuo 5x1000 - Scopri di più

BOLLETTINO ONDATE DI CALORE 28 - 30 GIUGNO 2022


Bollettino sulle ondate di calore - ultima versione aggiornata: 28/06/2022

🟠 Livello 2: lunedì 28/06/2022
🔴 Livello 3: martedì 29/06/2022
🔴 Livello 3: mercoledì 30/06/2022


Le ondate di calore si verificano quando si registrano temperature molto elevate per più giorni consecutivi, spesso associate a tassi elevati di umidità, forte irraggiamento solare e assenza di ventilazione. Queste condizioni climatiche possono rappresentare un rischio per la salute della popolazione.

Per comunicare i possibili effetti sulla salute delle ondate di calore il ministero elabora dei bollettini giornalieri per 27 città con previsioni a 24, 48 e 72 ore.


Si invita la popolazione a seguire i consigli generali dettati dal Ministero della Salute:
  
  • Evita di esporti al caldo e al sole diretto nelle ore più calde della giornata (tra le 11.00 e le 18.00);
  • Evita le zone particolarmente affollate, in particolare per i bambini molti piccoli, gli anziani, le persone con asma e altre malattie respiratorie, le persone non autosufficienti o convalescenti.
  • Evita l’attività fisica intensa all’aria aperta durante gli orari più caldi della giornata.
  • Trascorri alcune ore in un luogo pubblico climatizzato, in particolare nelle ore più calde della giornata.
  • Indossa indumenti chiari, leggeri, in fibre naturali (es. cotone, lino), riparati la testa con un cappello leggero di colore chiaro e usa occhiali da sole.
  • Proteggi la pelle dalle scottature con creme solari ad alto fattore protettivo.
  • Bevi liquidi, moderando l’assunzione di bevande gassate o zuccherate, tè e caffè. Evita, inoltre, bevande troppo fredde e bevande alcoliche.
  • Se l’auto non è climatizzata evita di metterti in viaggio nelle ore più calde della giornata (ore 11-18). Non dimenticare di portare con te sufficienti scorte di acqua in caso di code o file impreviste
  • Non lasciare persone non autosufficienti, bambini e anziani, anche se per poco tempo, nella macchina parcheggiata al sole
  • Assicurati che le persone malate o costrette a letto non siano troppo coperte.
  • In presenza di sintomi dei disturbi legati al caldo contatta un medico.


Pubblicato il 28/06/2022 21:04
da: Protezione Civile Aradeo

Modifica



Per maggiori informazioni clicca qui